Michele Cometa

Professore Ordinario di Letterature comparate e Cultura visuale
(Università di Palermo)

 

 

Curriculum

Attività

Ricerca

Pubblicazioni

Didattica

Link

 

Università degli Studi di Palermo
Dipartimento Culture e Società
Viale delle Scienze
Edificio 15 - piano VII
90128 Palermo - Italia
tel. +3909123863317

e-mail: michele.cometa@unipa.it

 

 

 

 


MICHELE COMETA (Palermo,1959) ha studiato germanistica e filosofia nelle Università di Palermo e di Colonia. Ha insegnato nelle Università di Düsseldorf, Catania, Cosenza e Cagliari.
Attualmente insegna Storia comparata delle culture e Cultura Visuale nell'Università di Palermo.

È stato borsita del CNR e del DAAD (Deutscher Akademischer Ausstauschdienst).
Nel 2014 ha ricevuto una Wiedereinladung del DAAD presso la Freie Universität di Berlino.
Dal 1 febbraio al 31 maggio 2015 gli è stata conferita la Beinecke-Fellowship dello Sterling and Francine Clark Art Institute di Williamstown (MA).
Dal settembre 2015 all'aprile 2016 è stato Associate Research Fellow presso l'
Italian Academy for Advanced Studies della Columbia University (New York) nell'ambito del progetto "Emotion, Embodiment and the History of Art and Music: Aesthetics, History and Anthropology".

È stato presidente del Corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Palermo dal 1998 al 2001, Direttore del Dipartimento di Arti e Comunicazioni dell'Università degli Studi di Palermo dal 2002 al 2007 e Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Palermo dal 2007 al 2013. Attualmente è vicepresidente dell'Istituto Italiano di Studi Germanici di Roma.

Dirige www.studiculturali.it, il sito italiano degli studi culturali.

Ha pubblicato alcuni libri sulla cultura tedesca ed europea dal diciottesimo al ventesimo secolo: Iduna. Mitologie della ragione (Palermo, 1984); Il teatro di Pirandello in Germania (Palermo, Novecento, 1986); Gli dei della lentezza. Metaforiche della "pazienza" nella letteratura tedesca (Milano, Guerini, 1990); Il romanzo dell'infinito. Miti, metafore e simboli dell'età di Goethe (Palermo, Aesthetica, 1990); Il tragico. Materiali per una bibliografia (Palermo, Aesthetica, 1990); Duplicità del Classico. Il mito del tempio di Giove Olimpico da Winckelmann a Leo von Klenze (Palermo, Medina, 1993); Goethe e i siciliani. Gli incontri segreti del viaggio in Sicilia (Palermo, Medina, 1996); Guida alla Germanistica (Roma-Bari, Laterza, 1999); Il romanzo dell'architettura. La Sicilia e il Grand Tour nell'età di Goethe (Roma-Bari, Laterza, 1999); Il demone della redenzione. Tragedia, mistica e cultura da Hebbel a Lukács (Firenze, Aletheia, 1999); Dizionario degli Studi Culturali (Roma, Meltemi, 2004); Parole che dipingono. Letteratura e cultura visuale tra Settecento e Novecento (Roma, Meltemi, 2004); Visioni della fine. Apocalissi, catastrofi, estinzioni (Palermo, :duepunti edizioni, 2004); Descrizione e desiderio. I quadri viventi di E. T. A. Hoffmann (Roma, Meltemi, 2005); L'età di Goethe (Roma, Carocci, 2006, 2008 3°ed.); (insieme a A. Montandon), Vedere. Lo sguardo di E. T. A. Hoffmann (Palermo, :duepunti, 2009); L'età classico-romantica (Roma, Laterza, 2009); Studi culturali (Napoli, Guida, 2010); La scrittura delle immagini (Milano, Cortina, 2012); Mistici senza Dio. Teoria letteraria ed esperienza religiosa nel Novecento (Palermo, Edizioni di Passaggio, 2012); Archeologie del dispositivo (Cosenza, Pellegrini, 2016); Perchè le storie ci aiutano a vivere (Milano, Cortina, 2017); Il Trionfo della morte di Palermo. Un'allegoria della modernità (Roma-Macerata, Quodlibet); Fantasmagorie. La cultura visuale dell'età di Goethe (Roma-Macerata, Quodlibet, 2017).

Ha curato la traduzione italiana delle opere dei seguenti autori: J. J. Winckelmann, F. Schlegel, M. Mendelssohn, G. E. Lessing, J. W. Goethe, F. Schiller, K. F. Schinkel, J. I. Hittorff, G. Lukács, O. Weininger, K. Kraus, E. Jünger.

Per il teatro ha tradotto Il dramma del chiedere di Peter Handke, l'Urfaust di Goethe, Yossl Rakover si rivolge a Dio di Zwi Kolitz e Giuseppe e Maria di Peter Turrini.

Scarica il curriculum completo/Download the full curriculum: english - deutsch